La nostra Regione, insieme alla Lombardia, ha deciso di resistere all'attacco della legge di stabilità 2015 confermando per l'anno in corso l'esenzione della tassa;

a quanto dettoci bisognerà presentarsi agli sportelli (anche tabaccai e agenzie di pratiche auto) con il numero di targa per vedersi richiedere, qualora la vettura sia regolarmente iscritta ai registri e quindi munita di CRS, solo al pagamento del bollo di circolazione di 28.40 euro.

Questa è la situazione attuale e quindi approfittiamone finchè la scure dei ricorsi non si abbatterà nel Veneto.